Il "virus della violenza" è in troppi videogiochi. E le regole dei codici di autoregolamentazione sono spesso disattese. È quanto afferma Adiconsum che condivide le proposte elaborate dal Consiglio Nazionale degli Utenti e dunque la necessità dell’autocertificazione e di sanzioni efficaci. E sul tema, oggetto di un convegno oggi a Roma, è intervenuto anche il Codacons che "plaude all’idea di un indice di qualità dei programmi".

"A nessuno sfugge – afferma il Segretario generale dell’Adiconsum Paolo Landi – che i crescenti casi di violenza denunciati in questi ultimi anni, trovino ragione in molti videogiochi in mano ai minori, caratterizzati dall’aggressività, dalla perversione, dalla pornografia. Videogiochi che vengono venduti senza alcun controllo. Anche il controllo dei genitori risulta carente, in molti casi nullo, spesso dovuto al fatto che i genitori hanno poca dimestichezza con i vari strumenti informatici, rispetto ai propri figli". L’associazione condivide dunque le proposte elaborate dal Consiglio degli Utenti e dunque "la necessità dell’autocertificazione a cura del produttore e di sanzioni efficaci e tempestive nei confronti di quegli operatori il cui prodotto non risultasse conforme a quanto da loro stessi dichiarato. Con questa logica saranno gli utenti a divenire controllori ed a segnalare eventuali prodotti difformi ad un’apposita Commissione che dovrebbe tempestivamente sanzionare questi comportamenti".

Il Codacons esprime invece condivisione per i lavoratori Rai, che per domani hanno indetto uno sciopero. E accoglie con favore l’idea di un indice di qualità dei programmi: "una trasmissione con audience alta non sempre ha un indice di gradimento corrispondente – commenta il Codacons – L’importante è che vi siano garanzie sulla terzietà di chi conduce queste analisi, vi sia la massima trasparenza, valga sia per la Rai che per le televisioni private e che al centro dell’analisi vi siano i consumatori, unici veri possibili giudici della qualità dei programmi".

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)