Destinare il 50% del canone Rai alla piccola emittenza radiotelevisiva e stampa locale. E’ la proposta del Coordinamento Nazionale dei piccoli Comuni italiani che "trova il consenso di tantissimi cittadini che chiedono a gran voce il rispetto del diritto alla buona comunicazione ed all’informazione plurale e di qualità, ha affermato il Portavoce del Coordinamento dei piccoli Comuni Virgilio Caivano.

"In merito ad alcune osservazioni mosse, sul fatto che tale proposta se realizzata rischia di creare seri problemi alla Rai – continua Caivano – ci permettiamo di rispondere che il nostro è un progetto che ha nel servizio pubblico e nella Rai il cuore vero. Vogliamo una Rai di qualità, dei cittadini, delle professionalità che ivi lavorano e che molto spesso sono mortificate da una logica perversa dell’appartenenza politica a scapito dalla capacità, della professionalità in breve della meritocrazia. Non possiamo e non vogliamo però dimenticare le tantissime realtà della piccola e media comunicazione che costituiscono il sistema nevralgico della comunicazione di massa in Italia.

Per maggiori informazioni visitare il sito www.piccolicomuni.com

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)