"Una cifra inaccettabile". E’ quanto ha dichiarato l’avv. Francesco Luongo del dipartimento TLC del Movimento Difesa del Cittadino nell’audizione di stamattina dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni di fronte la proposta di Telecom di porre un tetto di 6 mln di contestazioni per l’anno 2006. Ogni anno infatti, Telecom Italia deve comunicare all’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni gli obiettivi di qualità per l’anno successivo (delibera Agcom 254/04 CSP). In particolare, Luongo ha sollecitato l’Autorità a ridurre la percentuale allo 0.8%, pari ad limite di 1 mln di reclami l’anno, tra cui devono essere considerati anche quelli inoltrati tramite i call center 187 e 191.

Molte le proposte dell’associazione a tutela dei consumatori. In particolare, l’avv. di MDC ha invitato l’Autorità ad imporre parametri di qualità che garantiscano effettivamente gli utenti della telefonia fissa. A tale riguardo l’associazione ha proposto un tempo massimo per l’allacciamento delle linee di 10 giorni dalla richiesta per almeno il 75% degli utenti contro i 40 giorni – per il 95% dell’utenza – proposti da Telecom.

Per ciò che riguarda il tempo di riparazione dei guasti, l’associazione ha proposto un obiettivo di qualità del 60% di malfunzionamenti risolti entro 60 ore dalla segnalazione contro le 96 ore proposte all’Autorità da Telecom, che – paradossalmente – da contratto garantisce il servizio di riparazione agli utenti entro 48 ore.

Il Movimento Difesa del Cittadino ha concluso invitando il Presidente dell’Autorità, Corrado Calabrò a dimostrare con i fatti la volontà dell’Autorità di tutelare concretamente gli interessi degli utenti sulla qualità del servizio universale per il prossimo anno.

Clicca qui per scaricare gli obiettivi di qualità per l’anno 2006 proposti da Telecom.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)