I sindacati Cgil, Cisl, Uil, Cisal e Ugl hanno annunciato per mercoledì 13 dicembre lo sciopero totale (senza fasce di garanzia) del trasporto pubblico locale a sostegno della vertenza per il rinnovo del biennio contrattuale scaduto. Il 13 saranno perciò garantiti solo i servizi scuolabus per le scuole materne ed elementari e i servizi specializzati per i disabili. "Uno sciopero intollerabile", lo definisce in una nota l’Unione Nazionale Consumatori che chiede al Prefetto di Roma e alla Commissione di Garanzia sugli scioperi di intervenire a tutela di chi utilizza il trasporto pubblico per recarsi a lavoro.

"Lo sciopero – sostiene l’UNC – è odioso perché danneggia esclusivamente i lavoratori e gli utenti, che pagano non solo il biglietto, ma con le tasse contribuiscono a ripianare anche i deficit delle aziende autoferrotramviarie e, quindi, in buona parte assicurano gli stipendi al personale".

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)