L’ Intercity-notte partito da Lecce per raggiungere Milano lo scorso 7 gennaio alle ore 3,40 si è fermato a Loreto per un guasto ad un carrello. Non ci sono stati danni per i passeggeri, ma i viaggiatori sono stati abbandonati per ore al freddo nel piazzale della stazione prima che fosse loro fornita la necessaria assistenza. A ricordare l’episodio è M.D.C. Puglia che ha affermato:" Dobbiamo ringraziare la Madonna se non è successo niente ai passeggeri. Va bene la politica delle offerte di riduzione dei prezzi da parte di Trenitalia, ma vorremo che i mezzi ed il materiale rotabile fossero maggiormente controllati e rinnovati e che non si facessero risparmi a danno della sicurezza degli utenti."

Sino ad ora ci eravamo preoccupati – continua l’associazione – solo per la sporcizia con cui i treni partivano dalla Stazione di Lecce, ora dobbiamo preoccuparci per ben più gravi circostanze. Non è possibile che si possa rompere un carrello ad un treno di grande percorrenza e con tante persone a bordo. Non è possibile che tanti viaggiatori restino per ore senza assistenza e che la rottura di un carrello provochi il blocco di una tratta ferroviaria di primaria importanza per ore ed ore. I mezzi ed il materiale rotabile vanno controllati con maggiore cura e rinnovati con maggiore frequenza per evitare inutili rischi e pericoli per l’utenza.

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)