Il presidente di Cotral Franco Cervi ha firmato venerdi’ scorso un Protocollo d’intesa con i rappresentanti delle associazioni dei consumatori, Dimensione Trasporti, Assoutenti Utp, Adoc Roma e Lazio, Adiconsum Roma e Lazio, Federconsumatori Roma e Lazio che tutelano le istanze e gli interessi dei cittadini che utilizzano i mezzi di trasporto collettivo operanti nella Regione Lazio.

Obiettivo principale di questo accordo e’ l’intendimento comune di avviare un dialogo che consenta di interagire con gli utenti per migliorare la qualita’ del servizio erogato da Cotral.

Primo impegno di questo lavoro comune tra associazioni e Cotral sara’ quello di affrontare in tempi rapidi, con adeguate modalita’ organizzative, i principali problemi della qualita’ produttiva erogata e la verifica del quadro normativo in atto che regola tali servizi. In tal senso Cotral e le associazioni verificheranno congiuntamente i contenuti del contratto di servizio in essere e promuoveranno la rilevazione della domanda soddisfatta, quale conoscenza propedeutica all’emanazione della nuova Carta dei servizi 2006. Saranno, inoltre, esaminate le principali caratteristiche della qualita’ erogata per confrontarle con la qualita’ percepita dall’utenza al fine d’intervenire sugli aspetti piu’ critici.

Verranno dunque individuate e incentivate le operazioni necessarie e gli interventi utili per lo sviluppo della intermodalita’, quale politica idonea a velocizzare le prestazioni e a ridurre i tempi di viaggio. L’attenzione sara’ rivolta in particolare alla integrazione fra strada e rotaia.

La Cotral ha così commentato l’accordo: il presidente della Cotral Franco Cervi ha sottolineato che”Con la firma di questo Protocollo si avvia un percorso che si ispira al Codice Etico aziendale: uno strumento innovativo per individuare i benefici nel servizio fornito all’utenza e l’efficienza che puo’ conseguire il trasporto pubblico extraurbano in termini di velocita’, di frequenza dei collegamenti e di minor impatto ambientale”. Mentre l’amministratore delegato della Cotral, Antonio Ricevuto ha dichiarato:"Le associazioni dei consumatori possono svolgere un ruolo concreto nel definire la nuova Carta dei servizi 2006, intervenendo fattivamente sui vari aspetti del servizio e contribuendo al miglioramento del viaggi: obbiettivo quest’ultimo sul quale la societa’ Cotral ha focalizzato il suo nuovo Piano Industriale”.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)