La Giunta della regione Liguria ha approvato la proposta di denuncia presentata dall’Assessore regionale alle Infrastrutture, Luigi Merlo nei confronti di Trenitalia per interruzione di pubblico servizio. Ammontano – si legge in una nota – a 1.047 i treni soppressi da luglio a settembre e a 500 quelli cancellati nei primi 15 giorni di dicembre, con una punta massima di 57 soppressioni in un giorno.

"Nel corso del 2005 – ha spiegato l’assessore – si sono verificate pesanti anomalie nell’erogazione del servizio di trasporto pubblico, dovute ad una straordinaria soppressione di treni come certificato anche dal R.I.A.C.E, lo strumento informatico della rete ferroviaria italiana, non comunicati come previsto alla regione e per i quali non è stato fornito alcun servizio sostitutivo". "A questo punto – ha concluso il presidente della regione Liguria, Claudio Burlando – il Ministro dei Trasporti, Lunardi dovrà occuparsi per forza di tutta questa vicenda, visto quello che siamo stati costretti a fare dopo sette mesi di incessante lavoro".

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)