"Noi gestiamo le tratte date in concessione per la società autostrade e quindi la questione dei pedaggi ombra, così come espressa ieri dal presidente dell’Anas, Vincenzo Pozzi, è importante. Se possiamo dare qualche contributo lo faremo volentieri". Così il presidente della società che gestisce le tratte in concessione delle autostrade (AISCAT), Fabrizio Palenzona risponde ai giornalisti, a margine della conferenza stampa sulla sicurezza stradale, oggi a Roma presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. "Il problema – ha aggiunto Palenzona – è che le tariffe sono regolate da un meccanismo complicato del quale bisogna conoscere i costi e i benefici, ma soprattutto le scadenze del contratto. I contratti in essere devono sempre essere rispettati".

Anche per il Sottosegretario ai Trasporti, Paolo Uggè "la questione dei pedaggi "ombra" deve tener conto dei costi e dei benefici. Infatti, la manutenzione delle strade viene pagata con la fiscalità generale". Inoltre, per Uggè "Se sono d’accordo su questo tema AISCAT e Anas, vuol dire che è un obiettivo che potremo valutare passo per passo". Infine, conclude Palenzona, interpellato sulla proposta di legge dei DS sul mancato pagamento di tariffe autostradali, in mancanza di un servizio adeguato, illustrata ieri alla Camera ritiene che " Si può discutere su tutto".


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)