Il Campidoglio ha annunciato l’accordo intercorso tra il Comune di Roma e la Cassa Depositi e Prestiti, che consentirà di rilanciare l’azienda di trasporto locale, con l’acquisto di 400 autobus a metano, la creazione di un nuovo deposito tram presso il Centro Carni e la ristrutturazione di altre rimesse-bus della città.

I cittadini romani potranno usufruire dei nuovi progetti per il trasporto pubblico, che l’Atac, da anni in una difficile situazione economica, attendeva da lungo tempo di realizzare. Grazie ad un credito di 160 milioni di euro, da restituire in 15 anni a partire dal sesto anno, l’Azienda-si legge nella nota- potrà "diluire" il proprio debito in tempi più lunghi, avendo in cassa il denaro necessario per migliorare il servizio. Il finanziamento previsto consentirà di supportare un piano di investimenti per lo sviluppo della rete trasporti di Roma fino al 2011.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)