Il sindaco di Matera, Michele Porcari, ha inviato oggi una lettera all’amministratore delegato di Trenitalia con la quale chiede il ritiro immediato dello spot radiofonico in cui due personaggi dei Fantastici. Quattro parlano di andare in treno a Matera (unico capoluogo di provincia in Italia non raggiunto dalla ferrovia). "La decisione di mettere in onda uno spot con il quale si invitano gli italiani a prenotare subito un biglietto di Trenitalia per Matera – ha scritto il sindaco – ha il sapore di una vera e propria beffa".

Già agli inizi del ‘900 – continua il sindaco – Zanardelli denuncio’ l’isolamento di Matera, per l’assenza di un collegamento con la rete ferroviaria nazionale. Ma in cento anni nulla è successo. Si sono spesi miliardi di vecchie lire negli ultimi venti anni – ha proseguito Porcari – con la promessa di realizzare un collegamento fra Ferrandina (il centro più vicino raggiunto dal treno) e Matera. Ma ad oggi, nonostante tutto il denaro speso, ci sono solo binari morti e arrugginiti dalle intemperie, mentre la stazione di La Martella somiglia più a un paese fantasma, visto che il treno non è mai arrivato".

"Invitiamo Trenitalia – ha detto il sindaco – a ritirare subito lo spot ed a presentare le proprie scuse ai materani ed a un territorio che non vuole sentirsi rassegnato e sconfitto, ma vuole continuare a sperare, affinché non siano solo i supereroi a prendere Trenitalia per venire a Matera. Invitiamo la stessa società ferroviaria a trasformare il contenuto di un infelice spot pubblicitario in concreta realtà, e rendere raggiungibile il nostro comune con un treno delle Ferrovie dello Stato".

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)