Mentre la regione Veneto minaccia ritorsioni per i disagi subiti sui treni dai propri pendolari, le Ferrovie dello Stato regalano l’abbonamento, per il mese di febbraio, ai «pendolari» piemontesi. La conferma è arrivata dalla Regione Piemonte dopo un incontro, a Torino, tra l’assessore ai Trasporti, Daniele Borioli, e i rappresentanti dei vertici nazionali di Trenitalia. Durante l’incontro sono stati definiti, per grandi linee, i criteri per procedere, sulla scorta delle intenzioni già manifestate dalla Regione Piemonte, al risarcimento dell’utenza per i disservizi verificatisi durante il mese di Dicembre.

Trenitalia ha espresso la disponibilità a collaborare mettendo a disposizione i propri sportelli e personale addetto per far scattare l’operazione in occasione del rinnovo degli abbonamenti nel mese di Febbraio (a partire dal 28 Gennaio). I beneficiari dell’intervento saranno gli utenti piemontesi delle linee ferroviarie di competenza della Regione Piemonte, regionali e interregionali, i quali usufruiranno dell’abbonamento gratuito. L’intervento sarà finanziato dalla Regione che attingerà la risorse necessarie dal monte delle sanzioni applicate a Trenitalia, in corso d’esercizio, per inadempienze contrattuali.

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)