Il Forum Europeo sulla Disabilità (EDF), l’organizzazione ombrello che difende i diritti di 50 milioni di persone in Europa, accoglie con favore l’impegno del comitato trasporti del Parlamento europeo nella difesa dei diritti dei passeggeri aerei con disabilità. "La posizione del Parlamento europeo è un chiaro riconoscimento che le persone disabili hanno pari diritti alla libertà di movimento, alla libertà di scelta ed alla non discriminazione".

Il regolamento, di cui il Forum auspica una rapida approvazione, renderà illegale in tutta l’Unione Europea la discriminazione verso le persone con disabilità durante i viaggi aerei. La bozza del provvedimento in discussione prevede una serie di misure che dovranno essere applicate direttamente da aeroporti e compagnie aeree; in particolare: la fornitura di assistenza dall’arrivo alla partenza senza che il passeggero con disabilità debba pagare un sovrappezzo; la previsione di corsi di formazione a tutti gli staff che verranno in contatto con i passeggeri disabili; trasmissione di ogni informazione essenziale al cliente con disabilità; nessun tempo limite di viaggio per i cani guida.

Il Forum, tuttavia, ritiene ci siano ancora punti deboli nel testo votato, in particolare quello riguardante la possibilità di negare l’imbarco del passeggero disabile per "ragioni di sicurezza previste dalla legge", anche quelle nazionali. Inoltre l’EDF è in disaccordo con la clausola di allungamento del tempo di richiesta del servizio di assistenza da 24 a 48 ore prima della prenotazione del volo. Il Forum spera comunque che la posizione del comitato trasporti, che dovrà essere votato in plenaria nel novembre prossimo, sia migliorata in modo da impedire spazi di ulteriori discriminazioni.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)