Un "innocuo" questionario, richiedente un aggiornamento dei propri dati, proveniente dalla Spagna può riservare sgradite sorprese. E’ quanto accaduto a M.M. che, sentendosi truffato, si è rivolto ai legali del Movimento Difesa del Cittadino – Lecce. M.M. aveva ricevuto un avviso di pagamento dell’importo di € 817,00dalla ditta spagnola European City Guide la quale poneva alla base della richiesta uno stampato con il quale si chiedeva un aggiornamento gratuito dei dati relativi al fondo di sua proprietà per essere inserito in una guida. M.M. si rifiutava di pagare la somma, rispondendo di non essere interessato alla pubblicazione su alcuna guida.

Ciononostante, M.M. riceveva una copia della guida e una nuova richiesta di pagamento alla quale non diede alcun seguito. Il Giudice di Pace di Lecce ha accolto le tesi avanzate dal legale del Movimento Difesa del Cittadino ritenendo il contratto invalido ed inefficace in quanto il modulo sottoscritto non esplicita alcuna proposta contrattuale. "Se vi arrivano per posta questionari dalla Spagna – avvisa Luigi Mariano, legale del Movimento Difesa del Cittadino, Lecce – cestinateli e non rispediteli al mittente".


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)