"Introdurre una tassa turistica che consenta ai Comuni di creare nuovi servizi e di valorizzare quelli esistenti". E’ la proposta del Presidente ANCI Abruzzo e delegato ANCI per il Turismo, Antonio Centi, nel corso della riunione del Comitato delle Politiche Turistiche che si è svolta a Palazzo Chigi. Nella nota diffusa dall’Anci (l’Associazione nazionale comuni italiani), Centi ha presentato questa tassa come «un’opportunità per il rilancio del turismo nazionale, uno strumento per i Comuni che potranno contare su entrate utili per la manutenzione ordinaria della città. È una tassa – ha detto Centi – che dovrà però essere concertata con le imprese turistiche e con il territorio. Una tassa di scopo che sia facoltativa per i Comuni, e non obbligatoria.

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)