Gli utenti dell’ATO5, ed in particolare i cittadini di Veroli, si sono rivolti all’Assessore alla Tutela dei Consumatori della Regione Lazio, Mario Michelangeli, sollecitando un intervento al fine di contrastare l’aumento delle bollette dell’acqua. "E’ mia intenzione farmi promotore presso l’ACEA – dichiara Mario Michelangeli – per verificare come evitare aumenti notevoli delle tariffe dell’acqua a Veroli e più in generale nell’intero territorio ATO5.

La popolazione è già tartassata da aumenti indiscriminati di ogni genere di prima necessità e, a maggior ragione, la fruizione dell’acqua non può essere né un lusso né un costo incontrollato. "Ho inviato, oggi stesso, una lettera all’ACEA – ribadisce l’assessore – nella quale si propone un incontro urgente al fine di rivalutare i costi che appaiono eccessivi e chiedendo se non sia il caso di sospendere temporaneamente, anche per verificare eventuali errori, il pagamento delle bollette in corso. E, infatti – prosegue l’Assessore – non casualmente, già quest’estate, mi ero fatto interprete, presso l’ACEA, delle esigenze della popolazione concordando di migliorare lo stato degli impianti e la qualità del servizio reso ai cittadini, proponendo di incrementare gli investimenti per far fronte all’emergenza del sistema depurativo, per migliorare una rete dell’acqua potabile carente che determina sprechi e inefficienze, per garantire la sicurezza degli impianti".

Dovranno essere realizzate scelte essenziali – ha concluso Mario Michelangeli – per l’attivazione di nuovi sportelli per gli utenti e, al tempo stesso, accelerare interventi di manutenzione e di controllo della gestione.

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)