In occasione della presentazione della rivista quadrimestrale "Consumatori, diritti e mercato", Altroconsumo ha organizzato oggi a Milano un confronto sulla concorrenza nei settori di pubblica utilità, distribuzione commerciale, commercio elettronico, diritti del risparmiatore e class action. All’evento hanno partecipato Mario Monti, ex commissario europeo per la concorrenza e presidente dell’Università Bocconi, Bruno Tabacci, presidente della X Commissione delle Attività produttive della Camera, Pier Luigi Bersani, europarlamentare DS, Francesco Silva, docente universitario di Economia applicata e Paolo Martinello, presidente di Altroconsumo.

Mario Monti ha subito puntualizzato che "l’interesse del consumatore dovrebbe avere un ruolo centrale nella politica economica italiana, ma purtroppo non è così". Secondo l’ex commissario per la concorrenza "Ogni cittadino è anche consumatore e se si persegue il suo interesse si favorirà un ambiente aperto, competitivo ed efficiente di cui beneficeranno anche le imprese e i lavoratori: in Italia ci sono primi segnali ma non bastano".

Nel suo intervento il presidente dell’Università Bocconi ha lanciato una sfida al mondo della politica e dell’economia: "E’ necessario abbandonare i piccoli e i grandi protezionismi, corporativismi e localismi che continuano a soffocare il nostro Paese".

Infine Monti ha concluso il suo discorso difendendo sia le regole europee sulla concorrenza che "non impediscono la crescita delle aziende nazionali, anzi la favoriscono in un contesto globale", sia l’utilizzo delle azioni private per danni, strumento fondamentale per la difesa dei diritti dei consumatori.

Clicca qui per visitare il sito di Altroconsumo.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)