È stato attivato e bandito dall’Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio della Regione Sardegna il "Map 5", ulteriore fase di sviluppo del sito istituzionale "SardegnaConsumatore", portale che si contraddistingue per tecnologie e funzionalità innovative e per una sempre più stretta collaborazione fra utenti e associazioni di categoria. Le associazioni interessate a collaborare al progetto Map 5 potranno presentare domanda entro il 9 settembre alla Regione Autonoma della Sardegna, all’indirizzo e secondo le modalità indicate nell’avviso pubblico disponibile in versione integrale e con relativa documentazione, consultabile sul sito della Regione.

La fase Map 5, denominata "La community di Sardegnaconsumatore. Giunta regionale, associazioni e cittadini si incontrano nel web. Trasparenza e qualità dei prodotti locali", ha un importo complessivo di 418.797,33 euro. Il programma è articolato in un primo modulo (187.823,71euro) dal titolo "Community e monitoraggio", destinato a proseguire la collaborazione con le associazioni dei consumatori e "SardegnaIt", per migliorare il supporto alla soluzione delle problematiche dei consumatori facendo leva sulle tecnologie dispiegate negli anni precedenti e sviluppando gli aspetti della community. Il modulo 2, "Trasparenza e qualità dei prodotti locali" (230.973,62euro) è rivolto alla realizzazione dell’elenco delle imprese sostenitrici dei prodotti locali (previsto dalla L.R.1/2010) con lo sviluppo di nuove funzionalità, per consentire la gestione informatizzata dell’elenco e la sua pubblicazione sul sito SardegnaConsumatore, abilitando nuove funzioni di monitoraggio diretto da parte del consumatore sulla qualità dei prodotti e sulla provenienza per essi dichiarata.

SardegnaConsumatore è uno strumento innovativo disposizione degli utenti, uno spazio web nel quale vengono raccolte informazioni sui temi della tutela dei consumatori, messe a disposizione dei cittadini attraverso un potente sistema di indicizzazione e ricerca, di percorsi tematici e approfondimenti ottenuti tramite auto-alimentazione e attività on-line delle associazioni dei consumatori (riconosciute dal Ministero dello Sviluppo Economico), individuate come partner del progetto mediante procedura a evidenza pubblica. Allo stesso tempo, l’Amministrazione Regionale dispone di uno strumento di monitoraggio sulle dinamiche della tutela del consumatore: il sito è uno spazio di e-democracy attraverso cui la Giunta Regionale si apre ad un dialogo trasparente con la società. SardegnaConsumatore "entra" nelle case dei sardi permettendo loro di informarsi, interagire ed avere risposte a problematiche più o meno consuete, denunciare abusi o disfunzioni, valutare scelte commerciali, dare visibilità a questioni del quotidiano e, nel contempo, consente all’Amministrazione di monitorare le criticità più diffuse e l’evoluzione dei mercati. Un’interazione ed uno scambio continuo di dati ed informazioni: l’Amministrazione si fa carico delle problematiche dell’utenza e mira a dare ad essa serenità con chiarezza, immediatezza e senza costi ulteriori.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)