La Commissione Telecomunicazioni del Senato ha approvato il testo unico sulla radiotelevisione. I senatori Luigi Zanda, Giuseppe Scalera (Margherita), Paolo Brutti (Ds), Anna Donati (Verdi), Antonello Falomi (Il Cantiere) intervengono sul via libera al provvedimento. "Il Testo unico – spiegano i senatori dell’Unione – ha un contenuto formalmente grave perché, come rilevato dall’Authority delle telecomunicazioni e dal Consiglio di Stato, contiene delle innovazioni legislative per le quali non esisteva alcuna delega al governo e dà forza di legge, con una procedura assolutamente forzata, a decisioni dell’Authority delle telecomunicazioni. Da un punto di vista sostanziale il Testo unico è inaccettabile poiché aggiunge al trattamento di favore già riservato a Mediaset nella legge Gasparri, un’ulteriore gratifica: esclude che i nuovi canali digitali di Mediaset, che trasmettono eventi sportivi, siano conteggiati nel tetto antitrust e li esenta dalle regole sulla pubblicità e sui minori previste dalla legislazione vigente. E tutto questo in violazione delle direttive europee".


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)