Sono state oltre 4 mila, corrispondenti a oltre 1.200 consulenze, le persone che questa estate hanno chiesto assistenza allo sportello nazionale del turista della Federconsumatori. Il numero di richieste è stato superiore a quello dell’estate del 2005 contrassegnata dagli attentati di Londra e Sharm.

L’associazione rileva che il numero maggiore di richieste, pari al 45% del totale, ha riguardato i "pacchetti turistici" in dipendenza dei gravi problemi che si sono verificati in campo internazionale, tra cui il fallito attentato di Londra, e gli attentati in Turchia, Egitto e Sri Lanka. La seconda causa dei problemi è quella del trasporto aereo, aggravata dal black out di alcuni giorni che ha colpito Air One: l’incidenza dei problemi è salita al 19% mentre era solo al 9% lo scorso anno. Ultimo problema segnalato allo sportello è quello relativo agli alberghi.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)