Entro domani, venerdì 30 settembre, è possibile presentare al comune di Palermo l’istanza per richiedere il buono sociale per anziani e disabili. Destinatari dell’intervento sono le famiglie residenti nel territorio comunale, che offrono cura e assistenza ad anziani (di età non inferiore a 69 anni e un giorno) in condizioni di non autosufficienza oppure disabili gravi, fisici, psichici o sensoriali, anagraficamente conviventi e legati da vincoli di parentela.

In particolare le persone che avanzeranno istanza dovranno essere state già valutate da una delle seguenti strutture dell’Ausl 6 competente per territorio: Unità di valutazione Multidimensionale, Unità di valutazione Geriatria, Unità di valutazione Alzheimer, Unità di valutazione disabili, Modulo Dipartimentale di salute Mentale. Il limite I.S.E.E. (Indicatore della situazione economica equivalente, meglio conosciuto come "riccometro") per l’accesso al buono socio-sanitario è di 7 mila euro.

Le prestazioni socio assistenziali che verranno erogate sono: igiene personale quotidiana e periodicamente pulizia completa della persona; governo ed igiene dell’alloggio occupato dal soggetto non autosufficiente; aiuto alla persona nella preparazione ed assunzione dei pasti, nella deambulazione, mobilità e nella gestione delle attività quotidiane all’interno ed all’esterno dell’abitazione; disbrigo pratiche ed accompagnamento per visite mediche, specialistiche ed attività riabilitativa ove non assicurata all’interno dell’abitazione; attività di prevenzione e di stimolo al mantenimento delle residue capacità psico-fisiche.

Per maggiori informazioni visitare il sito www.comune.palermo.it


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)