E’ stata siglata oggi una convenzione fra il Comune di Viterbo, la società Francigena – azienda che gestisce il servizio delle farmacie nel viterbese- e le associazioni sindacali provinciali dei pensionati Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp in ordine al caro prezzo dei farmaci e, di conseguenza, in difesa degli anziani, annoverati spesso fra i consumatori più assidui di questi prodotti.

Secondo l’accordo, gli abitanti ultrasessantenni di Viterbo potranno usufruire di uno sconto del 10% sull’acquisto di farmaci da banco e parafarmaci. Inoltre, una volta al mese, sarà loro possibile misurare la pressione arteriosa e rilevare il peso corporeo gratuitamente.

Il sindaco di Viterbo, Giancarlo Gabbianelli, ha sottolineato come tale intesa miri non solo a promuovere un’azione di sostegno economico nei confronti dei cittadini più avanti con età, quanto si faccia anche interprete e promotrice di un’attiva campagna di prevenzione relativamente a tutti quei disturbi legati all’aumento di peso corporeo e alla pressione del sangue, spesso ricorrenti fra gli anziani.

La convenzione sara’ valida fino al 30 maggio 2006.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)