Nel secondo semestre 2013, il 54,7% delle transazioni immobiliari sono state realizzate con l’ausilio di un mutuo bancario, mentre il 45,3% sono state concluse con pagamento in contanti. E’ quanto rileva un’indagine realizzata a livello nazionale dall’Ufficio Studi di Tecnocasa. Tra le grandi città, quella dove si è registrato un maggior ricorso al finanziamento, è stata Roma (60,9% delle compravendite), seguita da Bari (60,7%) e da Milano (59,3%). Al contrario è Napoli la città dove risulta esserci la percentuale maggiore di acquisti in contanti (55,4%), al secondo posto Palermo (53,8%) e a seguire Verona (51,6%).
Attraverso i dati raccolti dalle agenzie Kiron ed Epicas, l’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa ha confrontato l’importo medio erogato nelle principali province italiane. Nel secondo semestre 2013 il mutuo medio è risultato 110.800 €. Le provincie dove il ticket medio risulta più elevato sono Roma e Milano, rispettivamente con 126.400 € e 121.100 €; segue Verona con 118.500 €. Dalla parte opposta, emerge il dato della provincia di Genova, dove in media si erogano 99.500 € (Genova è anche l’unica delle dieci grandi città dove il mutuo medio scende sotto 100.000 €).


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)