Codici ha siglato un Protocollo d’intesa con Assofin, l’Associazione Italiana del Credito al Consumo e Immobiliareper garantire maggiori tutele ai consumatori in merito alla giusta quantità di informazioni erogate. Recentemente l’Associazione ha ricevuto lamentele da parte dei cittadini rispetto alla mancata informazione, o la scorrettezza di essa, nelle banche nel momento della stipulazione di un mutuo. In altre parole, i consumatori lamentano il fatto che alcuni operatori di banca presentano come obbligatorie assicurazioni che in realtà sono facoltative. “Ma per legge – ricorda l’Associazione – l’unico dovere è la garanzia contro incendio e scoppio. Tutte le altre, quindi sono del tutto opzionali”.
“Le problematiche che ci sono state lamentate da alcuni consumatori ci hanno motivato a siglare un protocollo d’intesa con Assofin– commenta Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale del Codici – Abbiamo notato delle criticità in alcuni prodotti collegati ai prestiti e ai mutui, che sono risolvibili attraverso una corretta e completa informazione al consumatore. Siamo lieti di aver intrapreso tale percorso comune, che si costituirà anche in un impegno concreto nel rendere le note informative più semplici e comprensibili per tutti i consumatori”.
L’Associazione, quindi, ricorda ai cittadini che l’unica polizza obbligatoria al momento del mutuo è quella contro incendio e scoppio, tutte le altre sono facoltative. Codici invita i cittadini che avessero riscontrato comportamenti scorretti simili a quelli sopra elencati a segnalarli alla Segreteria Nazionale del Codici, E-mail: segreteria_nazionale@codici.org.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)