L’Agcm ha sanzionato per 300.000 euro la società Oscar Rent (oggi Xproject Cars Associated Loriga & Leila S.r.l.) per due pratiche commerciali scorrette, una ingannevole e una aggressiva.

In particolare, la società ha fornito indicazioni ingannevoli relative alla disponibilità delle autovetture offerte a noleggio e ai tempi di consegna delle stesse. Le evidenze hanno dimostrato che la società ha proposto e concluso nel corso degli anni 2016-2017 il noleggio a lungo termine di molte autovetture, raccogliendo numerosi ordini attraverso un’estesa rete di agenti operanti sul territorio nazionale, senza però poi consegnare i veicoli ordinati nei termini previsti.

Inoltre, a seguito della risoluzione dei contratti di noleggio per la mancata consegna dell’autovetture nei tempi previsti, la società non ha proceduto a rimborsare gli anticipi che erano stati versati dai consumatori per la conferma dei rispettivi ordini o a titolo di deposito cauzionale.

Le evidenze acquisite dimostrano che la società ha consegnato pochissime autovetture rispetto al numero di ordini acquisiti e che fosse pienamente consapevole di non riuscire a consegnare i veicoli ordinati nei termini pattuiti mentre continuava a promuovere la conclusione dei contratti di autonoleggio e a incassare gli importi versati dai nuovi clienti per confermare le prenotazioni.

Dall’istruttoria è emerso, inoltre che Oscar Rent ha restituito solo in minima parte gli importi versati dai consumatori e dal giugno 2017 ha interrotto ogni forma di comunicazione con la clientela, ostacolando indebitamente l’esercizio dei diritti contrattuali dei consumatori.

Una vittoria dei consumatori che avevano segnalato la scorrettezza della pratica“, afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori. “Ora speriamo che non si ripeta più l’abitudine di dare indicazioni ingannevoli sulla disponibilità delle autovetture offerte a noleggio e sui tempi di consegna” conclude Dona.

Scrive per noi

Elena Leoparco
Elena Leoparco
Non sono una nativa digitale ma ho imparato in fretta. Social e tendenze online non smettono mai di stuzzicare la mia curiosità, con un occhio sempre vigile su rischi e pericoli che possono nascondersi nella rete. Una laurea in comunicazione e una in cooperazione internazionale sono la base della mia formazione. Help Consumatori è "casa mia" fin dal praticantato da giornalista, iniziato nel lontano 2012.

Parliamone ;-)