Domani, 15 maggio, torna il Fand Day, la Giornata nazionale della Federazione delle Associazioni di persone con disabilità: un’occasione di confronto e proposta sulle esigenze e le possibili soluzioni da trovare alle crescenti difficoltà vissute dai disabili in questi tempi di recessione economica e di crisi del Welfare. Il tema della giornata di domani è proprio: “Politiche per i disabili al bivio”.
Presso l’Auditorium Inail a Roma si riuniranno le 7 associazioni aderenti a Fand (ANMIC, ANMIL, ENS, UICI, UNMS, ANGLAT e ARPA), in rappresentanza dei problemi e delle richieste di oltre 4 milioni di persone con disabilità: invalidi civili, del lavoro o per servizio; ma anche cittadini affetti da cecità o sordità, oppure disabili psichici.
Le attuali politiche sociali e sanitarie, già sottofinanziate e progressivamente tagliate dalla crisi e dalla spending review, non riescono a garantire pari opportunità e diritti di cittadinanza. Il rischioè quello di  smantellare il tradizionale Welfare state senza essere riusciti prima a costruire validi modelli alternativi sul territorio diventa concreto. Le Associazioni dei disabili aderenti alla Fand, nel sollecitare l’attenzione dell’opinione pubblica e del nuovo Governo su questi temi fondamentali per la coesione sociale del Paese, hanno invitato a partecipare alla propria Giornata nazionale i Ministri ed i rappresentanti delle Istituzioni nazionali competenti in materia, nonché Parlamentari e Autorità degli Enti locali.
 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)