Trasporto aereo, ridotto a 4 ore lo sciopero di Ryanair, Malta Air e della società CrewLink

Trasporto aereo, ridotto a 4 ore lo sciopero di Ryanair, Malta Air e della società CrewLink

Nei giorni scorsi Filt Cgil e Uiltrasporti hanno proclamato un nuovo sciopero dei piloti e degli assistenti di volo delle compagnie low cost Ryanair, Malta Air e della società CrewLink. La Commissione Garanzia Sciopero è intervenuta, però, per limitare la durata dello sciopero e le Organizzazioni sindacali hanno ridotto le astensioni da 24 a 4 ore (dalle ore 14.00 alle ore 18.00).

La Commissione ha ricordato, inoltre, che le fasce di garanzia, nelle quali il servizio di trasporto aereo sarà integralmente garantito, sono le seguenti: 7.00-10.00 e 18.00-21.00.

Low Cost, le motivazioni dello sciopero

Alla base della protesta, che fa seguito a quelle dell’8 e del 25 giugno, la richiesta di condizioni di lavoro dignitose.

“I lavoratori italiani di Ryanair, Malta Air e CrewLink – avevano sottolineato le due organizzazioni sindacali – che hanno aderito numerosi alle prime due azioni di sciopero, rivendicano contratti che garantiscano condizioni di lavoro dignitose, la cancellazione dell’accordo sul taglio degli stipendi introdotto per affrontare un periodo di crisi non più attuale e stipendi almeno in linea ai minimi salariali previsti dal contratto nazionale del trasporto aereo del nostro Paese, come prevede la legge”.

A seguito della proclamazione dello sciopero l’associazione Assoutenti era intervenuta a tutela dei passeggeri, chiedendo proprio l’intervento del Garante per gli scioperi, per introdurre “una fascia di garanzia che assicuri i voli tra il 15 luglio e il 15 settembre, vietando qualsiasi protesta sindacale in tale periodo caldo”.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Parliamone ;-)