A meno di un anno dal devastante terremoto che lo scorso 25 aprile ha colpito il Nepal, provocando la morte di 8000 persone e la distruzione di interi villaggi, l’Auser destina 25mila euro ad un gruppo di 290 lavoratori che nel terremoto hanno perso tutto. Subito dopo la tragedia l’Auser ha avviato una raccolta fondi fra i propri volontari ed associati, raccogliendo la cifra di 25mila euro che oggi, grazie ad un protocollo di collaborazione sottoscritto con la Cgil e l’Ong nepalese Ituc – Nac, potranno essere destinati al progetto “Ricostruzione per creare opportunità di lavoro dignitoso in Nepal”. Il progetto avrà una durata di tre anni e permetterà di migliorare le condizioni di vita dei lavoratori.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)