Far scoprire ai più giovani la bellezza della lettura e il suo potere di coinvolgimento se fatta a voce alta, condivisa in un’esperienza corale. E’ lo spirito di Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole, la campagna del Centro per il libro e la lettura nata da un Protocollo d’Intesa tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il Ministero per i beni e le attività culturali. L’iniziativa riguarderà tutte le scuole di tutta Italia, dall’infanzia alle superiori, dal 22 al 27 ottobre 2018. Il testimonial del 2018, già “padrino” l’anno scorso come nella prima edizione, e particolarmente legato alla campagna, è l’attore e regista Pif.

La campagna suggerisce a insegnanti e studenti tre filoni tematici: Lettura come libertà; 2018 Anno europeo del Patrimonio culturale; 200 anni: buon compleanno Frankenstein! Il primo tema – spiega una nota – rimanda allo sviluppo ed esercizio della libertà individuale, di pensiero critico e quindi di azione, che si affina grazie alla lettura. Il secondo è collegato all’Anno europeo del patrimonio culturale 2018: l’invito è scegliere letture che facciano riscoprire la bellezza e il valore della nostra arte, del paesaggio, dei monumenti, di tutto ciò che consideriamo cultura. Il terzo tema, infine, spicca il volo dalle pagine del capolavoro di Mary Shelley, pubblicato nel 1818, che apre a vasti orizzonti di riflessione: dal confine tra scienza e fantascienza ai limiti del progresso tecnologico, dall’inarrestabilità della ricerca scientifica ai dilemmi etici di fronte alle possibilità e alle scoperte delle quali l’uomo è capace.

L’iniziativa si arricchisce della collaborazione con #ioleggoperché, la campagna nazionale organizzata dall’Associazione Italiana Editori, che punta alla creazione e al potenziamento delle biblioteche scolastiche di tutta Italia, e che avrà le sue giornate clou dal 20 al 28 ottobre 2018. Se la biblioteca delle scuole ha ricevuto libri grazie a #ioleggoperché, l’invito è a includere nelle attività di Libriamoci anche letture tratte da uno o più di quei testi.

Per maggiori informazioni visita il sito di Libriamoci e segui la campagna sui social: pagina Facebook www.facebook.com/libriamociascuola/e account Twitter https://twitter.com/LibriamociAS, (tag #Libriamoci).

Scrive per noi

Silvia Biasotto
Silvia Biasotto
Sono quello che mangio. E sono anche quello che scrivo, parafrasando Ludwig Feuerbach. Nella mia vita privata e nella mia professione ho sempre amato conoscere, sperimentare e scrivere di cibo. La sicurezza e la qualità alimentare sono le principali tematiche di cui mi occupo ad Help Consumatori oltre che la tutela del cittadino in generale. Una passione che mi accompagna in questa redazione sin dal 2005 quando sono giunta sulla tastiera di HC a seguito del tirocinio del primo Master universitario in tutela dei consumatori presso l’Università Roma Tre. E ovviamente la mia tesi fu sulla Sicurezza dei prodotti!

Parliamone ;-)