treno

Help Center, il bilancio dell'assistenza nelle stazioni ferroviarie italiane

Circa 450 mila interventi di assistenza, soprattutto distribuzione di pasti e beni di prima necessità. E quasi 21 mila persone che si sono rivolte ai centri di assistenza, per il 20% italiani e per l’80% stranieri. Sono in breve i numeri dell’assistenza a persone in difficoltà che nel 2018 sono stati fatti da 18 Help Center presenti  nelle stazioni ferroviarie italiane.

 

 

I dati emergono dal Rapporto 2018 dell’Osservatorio della Solidarietà nelle Stazioni Italiane (ONDS) illustrato oggi nell’Help Center della stazione Firenze Santa Maria Novella.

Nel 2018 agli Help Center della rete ONDS si sono rivolte 20.919 persone, di cui solo il 34% già intercettate dai Centri anche nell’anno precedente. I cittadini italiani sono stati 4.092, circa il 20% sul totale e in calo dell’8% rispetto al 2017. Nel 2018 hanno chiesto assistenza oltre 16 mila cittadini stranieri, in maggioranza uomini.

Il 79% degli interventi di assistenza sono stati a “bassa soglia” e hanno riguardato distribuzione di pasti e beni di prima necessità, mentre per il restante 21% si è trattato di servizi di segretariato sociale, accoglienza, offerta di posti letto e orientamento igienico sanitario o nella ricerca di lavoro.

Parliamone ;-)