Carta alle Scuole. Si chiama così il progetto di TNT Post Italia e Banco Alimentare contro lo spreco. L’iniziativa prevede la consegna in circa 80 istituti scolastici nel circuito Siticibo di rotoli di carta bianca prodotti  in eccedenza dal centro Stampa di TNT Post Italia a Milano. “Apprezziamo e sosteniamo questa iniziativa perché il recupero di materiali di scarto è un insegnamento prezioso per i nostri ragazzi. – ha dichiarato Roberta Culella, Responsabile Csr TNT Post Italia – E’ fondamentale dare una buona educazione alla ottimizzazione delle risorse. I dati dello scorso anno parlano chiaro e mostrano come basti poco per aiutare molte persone. Inevitabile chiedersi se questo piccolo gesto venisse fatto in tutte le scuole italiane, quante persone si potrebbero aiutare? Tutto ciò che a me non serve sicuramente serve a qualcuno”.
Oltre a questo progetto, TNT Post Italia supporta Siticibo, il programma di Banco Alimentare per il recupero delle eccedenze dalla Ristorazione Organizzata a beneficio di persone in stato di bisogno, mettendo a disposizione ogni giorno 4 furgoni dotati di un autista per la raccolta di frutta e pane da refettori scolastici e la successiva distribuzione alle mense dei poveri nella città di Milano.
I dati aggiornati registrano oltre 25 mila Kg di pane e 60 mila Kg di frutta raccolti e distribuiti ad oggi grazie ai trasporti offerti dall’azienda.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Marco Fratoddi, giornalista professionista e formatore, insegna Scrittura giornalistica al Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Cassino dove ha centrato il proprio corso sulla semiotica della notizia ambientale e le applicazioni giornalistiche dei nuovi media. È direttore responsabile del periodico culturale "Sapereambiente", ha contribuito a fondare la “Federazione italiana media ambientali” di cui è divenuto segretario generale nel 2014. Collabora con il Movimento difesa del cittadino come caporedattore del progetto "Io scrivo originale" per l'educazione alla legalità nelle scuole della Campania, partecipa come direttore artistico all'organizzazione del Festival della virtù civica di Casale Monferrato (Al). E' stato Direttore editoriale dell’Istituto per l’ambiente e l’educazione Scholé futuro-Weec network di Torino, ha diretto dal 2005 all’ottobre 2016 “La Nuova Ecologia”, il mensile di Legambiente, dove si è occupato a lungo di educazione ambientale e associazionismo di bambini. Fa parte di “Stati generali dell’innovazione” dove segue in particolare le tematiche ambientali e le attività di comunicazione. Fra le sue pubblicazioni: Salto di medium. Dinamiche della comunicazione urbana nella tarda modernità (in “L’arte dello spettatore”, Franco Angeli, 2008), Bolletta zero (Editori riuniti, 2012), A-Ambiente (in Alfabeto Grillo, Mimesis, 2014).

Parliamone ;-)