Oggi è stata siglata l’intesa tra il GSE, Ecofor Libera – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie e l’associazione Gruppo Abele, con la quale prende le mosse il progetto “GSE. Energie per il sociale” il cui obiettivo è quello di promuovere e facilitare la donazione di impianti a fonti rinnovabili di alta qualità, innescando partnership fra le organizzazioni di utilità sociale e l’industria delle energie rinnovabili.
 “La condivisione genera energia. Siamo convinti che con la firma di oggi si possa creare una condizione in più per restituire alle ragazze e i ragazzi più svantaggiati una possibilità di rinnovamento e per promuovere, anche insieme a loro, la diffusione dello sviluppo sostenibile in vista degli obiettivi del 2020” ha detto l’amministratore delegato del GSE, Nando Pasquali
 “Dallo sforzo condiviso delle organizzazioni di utilità sociale e dell’industria delle energie rinnovabili, promosso dal Gestore dei Servizi Energetici, ” ha detto il presidente del GSE, Emilio Cremona, “nasce un nuovo modello di Responsabilità Sociale consapevole e partecipata, capace di creare valore e stimolare le imprese operanti nel settore dell’energia che, attraverso investimenti etici e solidali, possono anche contribuire al rilancio dell’economia nazionale.”


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)