Se il volo viene cancellato, la compagnia aerea deve rimborsare al passeggero anche le commissioni riscosse dagli intermediari quando il biglietto è stato acquistato, purché ne fosse a conoscenza. A dirlo è la Corte di Giustizia dell’Unione europea, che si è pronunciata su un caso che ha visto opporsi un passeggero a Vueling Airlines sul rimborso della commissione per l’acquisto dei ticket, fatto online. La questione è scaturita da quanto accaduto a un cittadino tedesco che aveva acquistato per sé e per la famiglia sul sito internet opodo.de  i biglietti di un volo da Amburgo (Germania) a Faro (Portogallo) con la Vueling Airlines.

Poiché il volo è stato cancellato, la famiglia ha chiesto alla Vueling Airlines il rimborso del prezzo di 1108,88 euro pagato alla Opodo al momento dell’acquisto. La Vueling Airlines ha acconsentito a rimborsare l’importo che essa stessa aveva ricevuto dalla Opodo, ossia 1031,88 euro, mentre ha rifiutato di rimborsare i restanti 77 euro che la Opodo aveva riscosso a titolo di commissione. La giustizia tedesca si è rivolta alla Corte di giustizia chiedendo di interpretare il regolamento sui diritti dei passeggeri aerei.

Nel dettaglio, il tribunale ha chiesto “se il prezzo del biglietto che deve essere preso in considerazione per stabilire l’importo del rimborso dovuto dal vettore aereo a un passeggero, in caso di cancellazione di un volo, includa la differenza tra l’importo pagato dal passeggero stesso e quello ricevuto da tale vettore aereo, la quale corrisponde a una commissione percepita da una persona intervenuta quale intermediario tra i due”. Per la Corte è sì: questo prezzo comprende la commissione, a meno che questa sia stata fissata all’insaputa del vettore aereo, circostanza che spetta al giudice del rinvio verificare. Questa interpretazione del regolamento, spiega la Corte, corrisponde all’obiettivo di “garantire un livello elevato di protezione dei passeggeri, garantendo al contempo un equilibrio tra i loro interessi e quelli dei vettori aerei”.

 

Prima pubblicazione 12/09/2018 ore 10.54


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Sabrina Bergamini
Sabrina Bergamini
Giornalista professionista. Direttrice di Help Consumatori. Romana. Sono arrivata a Help Consumatori nel 2006 e da allora mi occupo soprattutto di consumi e consumatori, società e ambiente, bambini e infanzia, salute e privacy. Mi appassionano soprattutto i diritti, il sociale e tutti quei temi che spesso finiscono a fondo pagina. Alla ricerca di una strada personale nel magico mondo del giornalismo ho collaborato come freelance con Reset DOC, La Nuova Ecologia, Il Riformista, IMGPress. Sono laureata con lode in Scienze della Comunicazione alla Sapienza con una tesi sul confronto di quattro quotidiani italiani durante la guerra del Kosovo e ho proseguito gli studi con un master su Immigrati e Rifugiati. Le cause perse sono il mio forte. Hobby: narrativa contemporanea, cinema, passeggiate al mare.

Parliamone ;-)