Un’App per ottenere tutte le informazioni sui prodotti, così da avere un approccio consapevole verso il credito al consumo e gli altri strumenti finanziari. A lanciare l’applicazione (scaricabile negli store di Apple e Google) è Agos Ducato, che ha pensato di mettere a disposizione dell’utente, a portata di App, diversi strumenti: dal calcolatore che consente di effettuare una simulazione della rata del prestito in base alla propria situazione finanziaria, sino alla geolocalizzazione per poter conoscere la filiale/agenzia più vicina per richiedere un appuntamento e saperne di più.
Ovviamente l’utente avrà a disposizione anche tutte le informazioni istituzionali sull’azienda e i numeri utili; e per chi è già cliente, un’area riservata dedicata ai titolari di prodotti Agos Ducato consente di accedere ai propri dati personali, di visualizzare le comunicazioni informative e i movimenti delle proprie carte di credito, prestiti personali o finalizzati.
Ma non è tutto. In occasione del lancio dell’App, Agos Ducato ha pensato ad un’altra iniziativa denominata “Agos Ducato per un weekend di cinema a prezzi speciali”: dal 9 al 16 maggio ci sarà la Festa del Cinema e tutti potranno usufruire di sconti speciali sul prezzo dei biglietti (3€ per i film in 2D e 5€ per quelli in 3D). Per chi scaricherà l’App Agos Ducato la Festa del Cinema continua: sarà possibile acquistare i biglietti a prezzo speciale anche nel weekend dal 17 al 19 maggio. Inoltre, dal 20 maggio, per 4 mesi, sarà possibile giocare e partecipare ad un altro concorso che vede in palio 4 estrazioni giornaliere di premi “instant win” e 4 estrazioni finali.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Marco Fratoddi, giornalista professionista e formatore, insegna Scrittura giornalistica al Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Cassino dove ha centrato il proprio corso sulla semiotica della notizia ambientale e le applicazioni giornalistiche dei nuovi media. È direttore responsabile del periodico culturale "Sapereambiente", ha contribuito a fondare la “Federazione italiana media ambientali” di cui è divenuto segretario generale nel 2014. Collabora con il Movimento difesa del cittadino come caporedattore del progetto "Io scrivo originale" per l'educazione alla legalità nelle scuole della Campania, partecipa come direttore artistico all'organizzazione del Festival della virtù civica di Casale Monferrato (Al). E' stato Direttore editoriale dell’Istituto per l’ambiente e l’educazione Scholé futuro-Weec network di Torino, ha diretto dal 2005 all’ottobre 2016 “La Nuova Ecologia”, il mensile di Legambiente, dove si è occupato a lungo di educazione ambientale e associazionismo di bambini. Fa parte di “Stati generali dell’innovazione” dove segue in particolare le tematiche ambientali e le attività di comunicazione. Fra le sue pubblicazioni: Salto di medium. Dinamiche della comunicazione urbana nella tarda modernità (in “L’arte dello spettatore”, Franco Angeli, 2008), Bolletta zero (Editori riuniti, 2012), A-Ambiente (in Alfabeto Grillo, Mimesis, 2014).

Parliamone ;-)