Chiamare i cellulari dal telefono di casa sta diventando sempre meno un tabù: quest’anno già quattro operatori telefonici – Tiscali, Telecom, Infostrada e Vodafone – hanno introdotto nelle loro promozioni le chiamate illimitate verso i numeri mobili, e i costi in media sono scesi di una trentina di euro rispetto allo scorso anno. È quanto evidenzia un’indagine dell’Osservatorio Supermoney, portale online per la comparazione delle tariffe di telefonia accreditato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, che ha analizzato i principali piani proposti dalle compagnie, scoprendo che sono sempre più diffuse le soglie illimitate di chiamate verso mobile ed è anche aumentata la velocità di navigazione internet inclusa.
Gli operatori hanno probabilmente compreso che l’unico modo per salvare il telefono di casa era liberarlo dalla competizione col cellulare – commenta Andrea Manfredi, Amministratore Delegato di SuperMoney – I pacchetti tutto incluso sono sicuramente più apprezzati dai consumatori, che possono usufruire dei servizi con maggiore flessibilità”.
Spiega Supermoney: “Le migliori offerte di un anno fa prevedevano una determinata quantità di minuti di chiamate verso cellulari (60 per Fastweb e 1000 per Tiscali), oppure una tariffazione a consumo (scatto alla risposta più prezzo al minuto, sia per TeleTu che per Telecom Italia). Vodafone e Wind, invece, includevano le chiamate illimitate ma solo verso i cellulari della stessa compagnia. La velocità di navigazione raggiungeva 20 Mb solo per Fastweb, Tiscali e Telecom; la spesa media annuale era pari a 420,57 euro”.
Quest’anno invece già quattro operatori (Tiscali, Telecom, Infostrada e Vodafone), sui sei messi a confronto, hanno aggiunto ai propri pacchetti anche le chiamate illimitate verso utenze mobili. A questo si somma anche l’incremento della velocità di navigazione, che sale a 20 Mb tranne che per Telecom e TeleTu. I prezzi scendono: la spesa media annua si attesta infatti a 387,60 euro, ovvero circa 33 euro meno che nel 2013.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)