Venerdì scorso, a 30 giorni esatti dal voto per il prossimo Governo (le elezioni si terranno il 24-25 febbraio) è partito un progetto nuovo, sperimentale, che cercherà di dare agli italiani il racconto collettivo della prima campagna elettorale social. Si chiama Italia2013 (www.italia2013.me), un portale aperto a tutti, che dà la possibilità di partecipare a discussioni, commentare le affermazioni dei candidati premier (e non solo), raccontare eventi, fotografare, twittare: in poche parole è un modo per documentare la campagna elettorale con i social media.
Utilizza la piattaforma SeeJay, che con pochi clic consente di monitorare e trasformare in storie i contenuti che arrivano su qualunque social network. A lanciare l’idea è stato il giornalista Riccardo Luna, prendendo spunto dalle elezioni americane del 2008, che l’Huffington Post decise di raccontare con il progetto Off the Bus, cioè “giù dal bus dei giornalisti” e quindi con la voce diretta degli elettori. Un altro esempio che ha ispirato l’idea sono state le ultime elezioni in Iran, con  le piazze piene di gente e i primi utilizzi massicci dei social per raccontare al mondo quello che stava accadendo, (su tutti l’hastag #iranrevolution). Tutto questo ha portato Riccardo Luna a mettere in pratica, prima di Natale, il progetto di Italia2013 (“punto me perché il punto it non c’era e perché il punto me rende l’idea di un prodotto basato sui social”). Con l’aiuto di project manager e giornalisti esperti in digitale, è nato il portale ed è stato messo sù un team di persone pronte a svilupparlo sempre di più.
E così, a 30 giorni dal voto, è partito Italia2013.me: “I trenta giorni che cambieranno l’Italia forse. Noi vorremmo che cambiassero un po’ anche il giornalismo” scrive Luna nel suo editoriale. Italia2013.me è un progetto aperto, costruito per ricevere ed analizzare le conversazioni in rete e  “arruolare” infiniti reporter. “Che campagna elettorale vedete dalla strada?” Chi vuole potrà rispondere a questa domanda ed è stata messa sù anche una rete di fotografi volontari di Shoot4Change: armati di un telefonino e della loro curiosità proveranno a fotografare in certi momenti l’Italia che si prepara al voto.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)