Per i consumatori europei coinvolti loro malgrado negli scandali dieselgate e emissioni bugiarde è tempo di pretendere di essere risarciti. Altroconsumo, insieme ad altre organizzazioni di consumatori europee (Spagna, Ocu, in Belgio, Test-Achats e in Portogallo, DecoProteste) promuove la campagna #PretendiGiustizia che rappresenterà gli interessi di oltre 1 milione di cittadini. Obiettivo dell’azione: ripristinare finalmente la legalità sulla vicenda delle emissioni diesel truccate, che ha coinvolto migliaia di proprietari auto Volkswagen.
volkswagenQuesta settimana il Parlamento europeo avrà un’opportunità unica, con il voto in calendario domani, 4 Aprile, per approvare gli emendamenti proposti dalle organizzazioni dei consumatori alle Raccomandazioni che saranno prodotte a seguito dell’inchiesta sulla misurazione delle emissioni nel settore automobilistico (EMIS) e al Report IMCO sull’omologazione e vigilanza del mercato per le auto in Europa. I rappresentanti al Parlamento dovranno provare in modo concreto la volontà di adottare una versione stringente di Direttiva sul car labelling e voler assicurare in caso di pratiche commerciali scorrette nel futuro, che i produttori auto siano responsabili per danni causati ai proprietari dei veicoli coinvolti.

Volkswagen USA ha già deciso di risarcire i consumatori nordamericani con una cifra che va dai 5mila ai 10mila dollari per possessore auto. Non così per i consumatori in Europa che attendono giustizia, un risarcimento e dignità di ascolto.

Altroconsumo in Italia sin dal 2014 porta avanti l’attività di denuncia di mancanza di trasparenza e pratiche commerciali scorrette da parte di case automobilistiche come Volkswagen. Ben due filoni di class action, voluti e spinti da Altroconsumo, sono aperti in Italia: la vicenda #dieselgate e #emissioni truccate, così come un’azione collettiva risarcitoria è in essere in Spagna, Belgio, Portogallo.

In questi anni sono intervenute l’EPA statunitense, l’Antitrust italiano, la Commissione Europea, le organizzazioni di consumatori indipendenti in Europa, insieme ad Altroconsumo per ottenere giustizia a nome di tutti gli automobilisti ma per il momento, non un singolo euro di risarcimento è ancora andato ai consumatori italiani o europei.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)