Bonus psicologo. non basta (foto pixabay)

Sono oltre 130 mila le richieste già arrivate per il bonus psicologo ma per l’associazione Soleterre “il volume di fondi stanziato è troppo basso rispetto al bisogno”. Inoltre, “i primi contributi inizieranno ad essere erogati solo a fine ottobre, che potrebbe essere troppo tardi rispetto al bisogno di presa in carico immediata di molte persone” (fonte: redattoresociale).

Bonus psicologo, la misura

Il bonus psicologo è una misura destinata ai cittadini richiedenti con Isee non superiore ai 50mila euro, volta a sostenere le spese di assistenza psicologica di coloro che, nel periodo della pandemia e della crisi economica, hanno visto accrescere le condizioni di depressione, ansia, stress e fragilità psicologica. A disposizione ci sono però 10 milioni di euro e l’importo massimo per beneficiario è di 600 euro. Non basta a contenere una situazione che la pandemia ha aggravato. Secondo il Codacons. “solo 16mila fortunati riusciranno a godere del Bonus psicologo, e un’ampia fetta di cittadini che con il Covid hanno sviluppato forme di disagio mentale sarà tagliata fuori dal provvedimento”.

 

Indagine Soleterre bonus psicologo e percezione salute mentale, 2022

 

Bonus psicologo, Soleterre: un italiano su quattro pronto a usarlo

Secondo l’associazione Soleterre, il 12% degli italiani considera la propria salute mentale cattiva o pessima. Il 20% ha fatto ricorso alla psicoterapia. Un italiano su quattro si dice pronto a usare il bonus psicologo.

Nei giorni scorsi Fondazione Soleterre ha presentato i risultati di un’indagine volta ad analizzare la percezione da parte della popolazione italiana della propria salute mentale e a verificare la conoscenza della misura del bonus psicologo messo a disposizione dal Governo.

Il primo focus dell’indagine è centrato sul comprendere quanto gli italiani hanno consapevolezza del proprio stato di benessere psicologico e la loro propensione alla psicoterapia. Ne è emerso che il il 12% degli italiani considera la propria salute mentale cattiva/pessima. Il 25% degli italiani, uno su quattro, afferma che la pandemia ha avuto ripercussioni negative sulla propria salute mentale.

Il 20% degli italiani ha avuto a che fare con la psicoterapia, per sé o per un familiare o per entrambi. Il 67% di chi ha intrapreso un percorso di psicoterapia durante la pandemia ne faceva ricorso anche prima e il 93% di loro afferma che il percorso ha migliorato la propria salute mentale.

Il 60% di chi non ha fatto ricorso alla psicoterapia, invece, afferma di non averne bisogno/stare bene così, il 23% crede di farcela da solo a superare ogni difficoltà, il 22% afferma di non usufruirne a causa dei costi proibitivi. Il costo medio percepito di una seduta di psicoterapia è pari a 79 euro.

Il focus sul bonus psicologo ha evidenziato che oltre 6 italiani su dieci (62%) ne hanno sentito parlare. Il 28% di chi è a conoscenza del bonus psicologo afferma di conoscere anche il valore del contributo economico previsto dalla misura. Solo il 14% conosce però la modalità di accesso al bonus tramite INPS. Un italiano su quattro, il 24%, si dichiarato propenso a usare il bonus psicologo.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Parliamone ;-)