La Cassazione ha escluso il nesso di casualità tra vaccinazione e autismo, bocciando quindi la richiesta di indennizzo avanzata da un padre che asseriva che il figlio avesse contratto la malattia a seguito del vaccino antipolio Sabin. L’uomo riteneva che il bambino fosse affetto da encefalopatia immunomediata ad insorgenza post vaccinica con sindrome autistica. Il perito nominato dalla Corte d’Appello di Salerno aveva concluso che la patologia di cui “non è tuttora ipotizzabile una correlazione con alcuna causa nota in termini statisticamente accettabili e probanti” e che “non sussistono ad oggi studi epidemilogici definitivi”.

Su tale conclusione i giudici di appello avevano fondato la loro decisione e la Cassazione (sentenza n. 18358) ha ritenuto che nel ricorso non vi fossero elementi decisivi per confutare tale soluzione e che la scienza medica citata dal ricorrente “non consente allo stato di ritenere superata la soglia della mera possibilità teorica della sussistenza di un nesso di causalità”.

“Direttamente o indirettamente la tesi principale dei no vax è quella di paventare un presunto collegamento tra le vaccinazioni e l’insorgenza di malattie come l’autismo, giocando sulla paura delle madri e delle famiglie”, ha commentato il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin. Tesi che però da sempre è stata smentita dalla comunità scientifica mondiale e adesso anche dal diritto e dalla giustizia. “Rivendichiamo la bontà del decreto vaccini, ora all’esame della Camera, per innalzare velocemente l’immunizzazione di massa in Italia, calata in modo preoccupante soprattutto a causa del dilagare di queste tesi anti scientifiche”, ha aggiunto il Ministro.

“Le forze politiche tutte”, conclude Lorenzin, “hanno la grande occasione di rassicurare la popolazione e smentire definitivamente le false notizie, le bufale che hanno alimentato paure ingiustificate e contribuito a far precipitare le coperture vaccinali. Con la forza della ragione e della scienza dobbiamo voltare pagina e lavorare insieme per tutelare la salute dei nostri concittadini”.

 

Notizia pubblicata il 25/07/2017 ore 17.27

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)