farmaci online

Farmaci online, boom di vendite

Gli ordini di farmaci online sono esplosi all’inizio dell’anno. Più 220% rispetto ai primi quattro mesi del 2019. Più 330% ad aprile. Ancora più 110% a maggio.

L’emergenza coronavirus ha spostato i consumatori sull’e-commerce. E questo vale anche per la vendita di farmaci da banco, di farmaci e medicinali online, di integratori e creme, che gli italiani hanno comprato online rivolgendosi al web durante il lockdown.

Un fenomeno fotografato da Farmakom, piattaforma nata nel 2016 per aiutare le farmacie e le parafarmacie nelle vendite online. I dati raccolti sulla sua piattaforma e relativi alla propria clientela non lasciano adito a dubbi.

«L’emergenza Coronavirus ha portato gli italiani ad acquistare sempre di più online, in primis prodotti medicinali e farmaceutici».

Questa tendenza probabilmente proseguirà anche nel prossimo futuro. Tra i dati rilevati da Farmakom il fatto che «gli e-consumer italiani stanno continuando anche ora, a lockdown ormai terminato, ad acquistare farmaci online, in particolare integratori e dispositivi per la protezione individuale».

Farmaci online, il boom degli ordini

Farmakom ha analizzato il trend degli ordini di quest’anno rispetto al 2019. E questo evidenzia la fortissima crescita dell’online, in gran parte per la pandemia. C’è un aumento del 220% rispetto al primo quadrimestre del 2019 e un particolare impatto sul mese di Aprile (+330% rispetto allo stesso mese del 2019). Ancora su del 110% i dati di maggio 2020.

 

farmakom identikit di chi compra
Anagrafiche di chi compra online. Fonte: Farmakom 2020

 

Farmaci online, i più comprati

Quali sono stati i farmaci da banco più acquistati nel primo semestre del 2020? Sempre secondo i dati sulla piattaforma, ai primi tre posti si piazzano l’antistaminico Fexallegra, Enterogermina 4 Miliardi Sospensione Orale, la crema anticellulite Somatoline 0,1%. Seguono le gomme da masticare alla menta per combattere il vizio del fumo Nicorette 4mg, prodotti lassativi e per il raffreddore.

La classifica degli integratori più comprati nello stesso periodo vede al primo posto le compresse per dormire Melatonina Zinco Selenio Pierpaoli, le capsule molli per controllare i livelli di colesterolo Ezimega Plus e infine Enterelle Plus 24, Novanight e Pilorex.

L’identikit di chi compra online

Chi compra online? Su Farmakom gli acquisti sono fatti soprattutto da cinquantenni e sessantenni, seguiti subito dopo dalla fascia di età dei quarantenni. In fondo alla classifica ci sono i ventenni, probabilmente meno coinvolti nel settore anche per ragioni d’età, e gli over 65 anni, spesso meno tecnologici per rivolgersi all’e-commerce.

Nel canale online Farmakom spicca però la presenza delle donne e una percentuale di giovanissimi che probabilmente fa acquisti per gli altri familiari.

«Analizzando complessivamente gli e-consumer di farmaci è possibile vedere come questi siano nel 42% dei casi uomini e nel 58% dei casi donne – dice la ricerca della piattaforma – Il trend che emerge è che le fasce d’età anagraficamente più anziane vedono una prevalenza di uomini come acquirenti principali. Al contrario, a partire dai nati negli anni sessanta fino ad ora, le donne si dimostrano più propense all’acquisto on line. Con una punta del 73% nel 1970 – 1979. È interessante notare come la maggiore discrepanza tra uomini e donne sia riscontrabile nei giovanissimi (nati negli anni 2000) dove il 78% degli acquisti vengono fatti da maschi e solo il 22% dalla controparte femminile. Non è da escludersi che una fascia così giovane della popolazione aiuti negli acquisti genitori, nonni o parenti, magari meno avvezzi alla tecnologia e a questo tipo di acquisti».

 

Farmaci e fake news

 

Farmaci online, cosa c’è nel futuro?

Cosa aspettarsi nel prossimo futuro? Secondo la piattaforma, anche nella seconda metà dell’anno gli acquisti di farmaci online, di medicinali e integratori continueranno a crescere rispetto al 2019. Probabilmente si focalizzeranno sui prodotti di stagione, su quelli che servono a fronteggiare raffreddore e influenza, dagli antinfluenzali alla vitamina C e alle prodotti per il sistema immunitario.

Per i responsabili di Farmakom anche il mercato online dei prodotti farmaceutici, come l’e-commerce in generale, è un settore che si muove con fluidità.

«Questo momento ci ha insegnato come le tendenze, anche degli acquisti online, possano cambiare da un giorno all’altro, andando a trasformare in modo notevole il commercio e l’economia italiana. In particolar modo in questo caso, però, si tratta di un cambiamento assolutamente innovativo, che permette a milioni di italiani di ricevere comodamente i farmaci senza ricetta e integratori direttamente sulla porta di casa. Volendo trovare un aspetto positivo di questo periodo, o per lo meno per trarre un insegnamento dalla situazione, possiamo dire che la crisi vissuta ha avvicinato gli italiani alla digitalizzazione, anche del settore sanitario».

Scrive per noi

Sabrina Bergamini
Sabrina Bergamini
Giornalista professionista. Responsabile di redazione. Romana. Sono arrivata a Help Consumatori nel 2006 e da allora mi occupo soprattutto di consumi e consumatori, temi sociali e ambientali, minori, salute e privacy. Mi appassionano soprattutto i diritti e i diritti umani, il sociale e tutti quei temi che spesso finiscono a fondo pagina. Alla ricerca di una strada personale nel magico mondo del giornalismo ho collaborato come freelance con Reset DOC, La Nuova Ecologia, Il Riformista, IMGPress. Sono laureata con lode in Scienze della Comunicazione alla Sapienza con una tesi sul confronto di quattro quotidiani italiani durante la guerra del Kosovo e ho proseguito gli studi con un master su Immigrati e Rifugiati. Le cause perse sono il mio forte. Ho un libro nel cassetto che prima o poi finirò di scrivere. Hobby: narrativa contemporanea, fotografia, passeggiate al mare. Cucino poco ma buono.

Parliamone ;-)