flora intestinale

Alla scoperta della flora intestinale

L’intestino è uno degli organi più importanti del nostro corpo, per via delle sue funzioni, ma anche perché la sua salute condiziona in linee generali quella dell’organismo. Di conseguenza, è molto importante curarlo con attenzione e fare in modo che possa mantenere le sue funzionalità al 100%. Per raggiungere questo scopo fondamentale, è altrettanto importante conoscere cos’è la flora intestinale e come garantirle un corretto equilibrio. Si tratta di informazioni che scopriremo insieme in questo articolo, e che conviene approfondire quanto prima.

Cos’è e perché è importante la flora intestinale

È risaputo che il nostro corpo ospita una serie di microorganismi positivi che si sviluppano e vivono in simbiosi con l’organismo, e che lo aiutano nello svolgimento di certe funzioni.

La flora intestinale, come spiega il nome stesso, rappresenta dunque quell’insieme di batteri che svolge il proprio ciclo vitale nelle mucose dell’intestino, nutrendosi nell’apparato digerente e determinando la robustezza di parte delle nostre difese. In pratica, questo microbiota è come se difendesse il territorio secernendo un muco che protegge l’intestino dall’attacco di altri batteri potenzialmente dannosi per la nostra salute.

Come se non bastasse già questo, i suddetti batteri agiscono anche in altre maniere, ad esempio favorendo la digestione e l’assorbimento di determinati elementi importantissimi per il nostro benessere, come nel caso delle vitamine e dei minerali. La funzione digestiva, oltre a quella di sintesi, rappresenta non a caso una delle azioni più importanti svolte dalla flora intestinale.

Come mantenere in equilibrio la flora intestinale

Dato che il microbiota si nutre di ciò che introduciamo nel nostro organismo, la dieta ha un ruolo fondamentale per il corretto sviluppo di questo ecosistema di batteri buoni. Di riflesso, è proprio il regime alimentare il primo responsabile della sopravvivenza di questi ultimi.

Per prima cosa, esistono diversi prodotti per l’equilibrio della flora intestinale reperibili anche sul web, come nel caso degli integratori appositi. In secondo luogo, in caso di eventuali alterazioni di questo ecosistema, è possibile intervenire riequilibrandolo con alimenti come gli yogurt e il kefir. Ci sono ovviamente dei prodotti che non giovano alla salute della flora batterica, come nel caso dei superalcolici, che potrebbero alterarla provocando un abbassamento delle capacità difensive del nostro organismo.

Naturalmente è sempre consigliabile seguire una dieta sana ed equilibrata, evitando il cibo spazzatura e le carenze alimentari. L’attività fisica è altrettanto essenziale, in quanto migliora in linee generali le condizioni di salute del nostro corpo, flora intestinale compresa. Inoltre, persino le condizioni del nostro umore possono influire su di essa, come ad esempio lo stress, dato che essendo psicosomatico agisce pure a livello organico. Infine, si suggerisce di non eccedere mai con gli zuccheri.

Concludendo, la flora intestinale ha un compito molto importante per il nostro benessere, quindi dev’essere difesa a dovere.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Helpconsumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d’informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull’associazionismo organizzato che li tutela.

Parliamone ;-)