Si è svolto questa mattina, presso la sede di Banca Marche a Roma, la riunione del Tavolo negoziale che ha visto la partecipazione dei rappresentanti delle 4 banche in liquidazione, del Fondo interbancario di tutela dei depositi (FITD) e delle Associazioni Consumatori, tra cui Adiconsum che commenta: “occasione importante per cercare soluzioni che tutelano al meglio i risparmiatori”.“All’incontro”, sottolinea Carlo Piarulli, responsabile del settore credito di Adiconsum, “abbiamo presentato le diverse casistiche pervenute all’Associazione da parte dei risparmiatori, chiedendo al Fondo e alle 4 banche le diverse soluzioni nello spirito del decreto finalizzato a rifondere i risparmiatori.  I rappresentanti del Fondo, nel ribadire tale volontà, hanno trovato adeguate soluzioni alle fattispecie presentate”.

“Adiconsum”, aggiunge Meazza, “auspica che quanto definito a livello nazionale trovi coerente interpretazione a livello locale al fine di assistere al meglio i risparmiatori in tutte le fasi del procedimento. Inoltre auspichiamo che questa modalità di confronto con il sistema bancario possa trovare eco anche in altri situazioni che vedono i consumatori fortemente penalizzati nella tutela del proprio risparmio, quali, ad es., Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca”.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)