Ancora un’altra indagine di Konsumer Italia e Garanteasy sulla completezza e trasparenza delle informazioni sulla Garanzia Legale. Dopo i risultati nel complesso positivi emersi per i rivenditori di elettronica, delude la performance del settore dell’abbigliamento sportivo con il 66% dei venditori che comunicano in modo poco chiaro e trasparente l’esistenza della garanzia legale sui propri siti web. A distanza di oltre dodici anni dall’emanazione della Legge che nel 2005 introduceva l’obbligo della Garanzia Legale di due anni, circa il 50% dei consumatori italiani è ancora oggi inconsapevole di aver tale diritto anche sull’abbigliamento. “Peraltro, il Codice del Consumo prevede che i contenuti della Garanzia Legale debbano essere comunicati in modo completo e trasparente ai consumatori in fase di pre vendita”, commenta il presidente di Konsumers Italia, Fabrizio Premuti.

L’associazione ha analizzato la comunicazione pre-contrattuale di cinquantanove rivenditori di abbigliamento sportivo di cui il 14% ha aperto solo negozi propri in Italia, il 12% ha attivato il solo canale e-commerce ed il 74% dispone di entrambi i canali di vendita.

Dall’analisi effettuata, risulta che il 34% degli rivenditori analizzati raggiunge un punteggio che supera la sufficienza per completezza e trasparenza nella comunicazione dei contenuti della Garanzia Legale, dei quali il 14% risulta “Sufficiente”, Il 12% ottiene un punteggio “Distinto”, il 3% “Buono”, mentre nessuno ottiene un punteggio “Ottimo”.

Sebbene anche in questo comparto la maggioranza degli operatori comunichi in modo insufficiente i contenuti della garanzia legale ai propri clienti consumatori (il 47% è “Molto insufficiente” ed il 7% “Non classificabile”), la trasparenza appare comunque maggiore rispetto a quella riscontrata tra i 250 brand dell’abbigliamento moda analizzati, dove nessuno ha ancora ottenuto un punteggio di “Buono” e, in tutto, solo 9 un punteggio di “Distinto”.

Particolarmente deprecabile il comportamento di Foot Locker”, nota Premuti, “che, oltre ad aver ottenuto un punteggio di “Non classificabile” e a non informare in modo appropriato i consumatori sui contenuti della Garanzia Legale nemmeno nelle condizioni di vendita, interpellato via mail a tal riguardo, ha risposto senza esitazione quanto segue: La informiamo che i nostri articoli non sono coperti da garanzia. Nel caso aveste bisogno di ulteriori informazioni, non esiti a ricontattarci. “Una risposta che merita senza indugio la segnalazione all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato per pratica commerciale scorretta e che invieremo oggi stesso”, dichiara deciso il presidente Konsumer.

 

Notizia pubblicata il 01/02/2018 ore 17.42

Scrive per noi

Elena Leoparco
Elena Leoparco
Non sono una nativa digitale ma ho imparato in fretta. Social e tendenze online non smettono mai di stuzzicare la mia curiosità, con un occhio sempre vigile su rischi e pericoli che possono nascondersi nella rete. Una laurea in comunicazione e una in cooperazione internazionale sono la base della mia formazione. Help Consumatori è "casa mia" fin dal praticantato da giornalista, iniziato nel lontano 2012.

Parliamone ;-)