“Con un paio di mesi di anticipo, l’avvocato Giovanni Pitruzzella lascia l’incarico il primo ottobre per la Corte di Giustizia europea”: così scrive il Fatto Quotidiano a proposito della prossima nomina del nuovo presidente dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. Con un paio di mesi di anticipo – Pitruzzella rivesta la carica dal 29 novembre 2011 – il presidente dell’Antitrust lascerà l’incarico per approdare alla Corte di Giustizia dell’Unione europea. Il mandato di presidente dell’Autorità dura sette anni e, come prevede la legge, il presidente (come i due componenti) è nominato con deliberazione congiunta dei presidenti di Camera e Senato.

Saranno dunque gli attuali presidenti del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati e della Camera Roberto Fico, come prevede la legge istitutiva dell’Authority, a nominare d’intesa” il successore di Pitruzzella. La nomina del nuovo presidente Antitrust sembra destinata a riaprire diversi tavoli all’interno del centrodestra. Come scrive il quotidiano online Key4Biz, “per esempio, Forza Italia potrebbe, questa volta, votare nella Commissione parlamentare di Vigilanza Marcello Foa a presidente della Rai per ottenere in cambio la possibilità di proporre un nome al vertice dell’Agcm. Un nome che poi dovrà piacere anche a Roberto Fico”.

Scrive per noi

Sabrina Bergamini
Sabrina Bergamini
Giornalista professionista. Responsabile di redazione. Romana. Sono arrivata a Help Consumatori nel 2006 e da allora mi occupo soprattutto di consumi e consumatori, temi sociali e ambientali, minori, salute e privacy. Mi appassionano soprattutto i diritti e i diritti umani, il sociale e tutti quei temi che spesso finiscono a fondo pagina. Alla ricerca di una strada personale nel magico mondo del giornalismo ho collaborato come freelance con Reset DOC, La Nuova Ecologia, Il Riformista, IMGPress. Sono laureata con lode in Scienze della Comunicazione alla Sapienza con una tesi sul confronto di quattro quotidiani italiani durante la guerra del Kosovo e ho proseguito gli studi con un master su Immigrati e Rifugiati. Le cause perse sono il mio forte. Ho un libro nel cassetto che prima o poi finirò di scrivere. Hobby: narrativa contemporanea, fotografia, passeggiate al mare. Cucino poco ma buono.

Parliamone ;-)