La calza piena di dolci si svuota un po’ ma rimane il dono preferito per l’Epifania, che viene celebrata in piazza un po’ in tutte le città italiane, dove si assiste a numerosi eventi all’insegna della tradizione. La spesa media per dolci e doni quest’anno sarà di circa 66 euro a persona, il 12% in meno rispetto allo scorso 6 gennaio, per una spesa complessiva di 1,45 miliardi di euro. Queste le stime di un sondaggio Confesercenti-Swg.
La calza di dolci continua comunque a essere il dono preferito: quest’anno lo sceglierà il 30% degli italiani, l’1% in più rispetto al 2013. Solo l’11%, invece, opterà per i giocattoli, mentre il 5% degli intervistati ha detto che si orienterà su altre tipologie di regalo. In crescita anche la percentuale di chi si asterrà dai doni: in occasione dell’Epifania 2014 il 54% degli italiani non regalerà né calza né altro: il 41% perché non è solito fare regali per l’occasione, il 13% perché non ha figli o nipoti a cui destinarli.
Nello stesso tempo, feste e celebrazioni dell’Epifania si svolgeranno un po’ in tutte le città d’Italia, fra spettacoli, musica e folclore. A Roma, in Piazza Navona il 5 e il 6 gennaio, ci sarà lo storico ingresso della Befana tra le bancarelle che hanno animato la piazza per tutte le feste, mentre a Firenze per le vie della città si svolgerà la tradizionale sfilata dei Re Magi. A Perugia la “SuperBefana Volante”, camminerà a Palazzo Penna sui trampoli accompagnata da spettacoli, musica e dolci, mentre a Bologna, in Piazza Maggiore, la ‘Befana Europea’ distribuirà dolci e prodotti tipici. A Venezia si svolgerà la “Regata della Befana”, che arriverà direttamente dal Canal Grande. Milano, invece, accoglierà il corteo dei Re Magi accompagnati da majorettes e bande musicali fino alla Basilica Sant’Eustorgio, dove si celebrerà la tradizionale offerta davanti al presepe vivente. Scendendo a Sud, a Napoli in piazza del Plebiscito, la Befana calerà con il suo sacco da Palazzo Reale e distribuirà dolci e caramelle ai bambini presenti, mentre a Bari la mattina del 6 gennaio in Piazza del Ferrarese la Befana distribuirà caramelle e zucchero filato tra giochi, sculture di palloncini, animazione e interventi musicali.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Marco Fratoddi, giornalista professionista e formatore, insegna Scrittura giornalistica al Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Cassino dove ha centrato il proprio corso sulla semiotica della notizia ambientale e le applicazioni giornalistiche dei nuovi media. È direttore responsabile del periodico culturale "Sapereambiente", ha contribuito a fondare la “Federazione italiana media ambientali” di cui è divenuto segretario generale nel 2014. Collabora con il Movimento difesa del cittadino come caporedattore del progetto "Io scrivo originale" per l'educazione alla legalità nelle scuole della Campania, partecipa come direttore artistico all'organizzazione del Festival della virtù civica di Casale Monferrato (Al). E' stato Direttore editoriale dell’Istituto per l’ambiente e l’educazione Scholé futuro-Weec network di Torino, ha diretto dal 2005 all’ottobre 2016 “La Nuova Ecologia”, il mensile di Legambiente, dove si è occupato a lungo di educazione ambientale e associazionismo di bambini. Fa parte di “Stati generali dell’innovazione” dove segue in particolare le tematiche ambientali e le attività di comunicazione. Fra le sue pubblicazioni: Salto di medium. Dinamiche della comunicazione urbana nella tarda modernità (in “L’arte dello spettatore”, Franco Angeli, 2008), Bolletta zero (Editori riuniti, 2012), A-Ambiente (in Alfabeto Grillo, Mimesis, 2014).

Parliamone ;-)