task forse sul coronavirus

La riunione odierna della task-force coronavirus 2019-nCoV

Il Consiglio dei Ministri dichiara lo stato di emergenza per il coronavirus. Dopo i primi due casi accertati in Italia, ricoverati all’ospedale Spallanzani di Roma, e dopo il blocco dei voli da e per la Cina, oggi il Consiglio dei Ministri convocato in via d’urgenza ha dichiarato lo stato di emergenza per sei mesi. Lo stanziamento iniziale è di 5 milioni di euro.

Speranza: misure di carattere precauzionale

Si tratta di una misura “prudenziale” e di una scelta che colloca l’Italia, ha detto il ministro della Salute, “al più alto livello di cautela internazionale”.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

«Alla luce della dichiarazione di emergenza internazionale dell’OMS  – ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza al termine del Consiglio dei Ministri – abbiamo attivato gli strumenti normativi precauzionali previsti nel nostro Paese in questi casi, come già avvenuto nel 2003 in occasione dell’infezione Sars. Le misure assunte sono di carattere precauzionale e collocano l’Italia al più alto livello di cautela sul piano internazionale».

Parliamone ;-)