Quanto è importante vedere chi ci ha telefonato a cellulare spento o non raggiungibile? La domanda avrà un significato a partire dal prossimo 21 luglio, quando i clienti Tim e Vodafone inizieranno a pagare per i servizi di avviso “Lo Sai/Chiama Ora” e “Recall/Chiamiami“ fino a questo momento gratuiti. Questi servizi, quando il telefono è spento o non raggiungibile, inviano un sms che segnala chi ha telefonato e quando è nuovamente raggiungibile chi avevamo contattato senza successo. La notizia del pagamento viene dal Centro Tutela Consumatori Utenti (CTCU).
Quali saranno i costi? I clienti Vodafone, spiega l’associazione, pagheranno 6 centesimi al giorno per ogni giorno in cui si utilizza il servizio: chi usa il servizio tutti i giorni dunque, in un anno andrà a spendere 21,90 euro. I clienti Tim invece pagheranno un importo fisso di 1,90 euro ogni 4 mesi, quindi in totale 7,60 euro all’anno. I gestori devono informare via sms i clienti della variazione e di come disattivare il servizio. Ci sono due numeri cui rivolgersi: per Tim è il numero 40920 mentre Vodafone ha messo a disposizione il numero 42070 (nonché 42592 per informazioni). Commenta il CTCU: “I clienti faranno bene a valutare il rapporto prezzo/servizio: quanto è importante vedere chi mi ha cercato a telefono spento? In ogni caso si consiglia di disattivare il servizio su quelle SIM-card che non si utilizzano regolarmente”.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

3 thoughts on “CTCU: da luglio avviso di chiamata a pagamento per Vodafone e Tim

  1. Appare singolare che la decisione delle due maggiori compagnie avvenga in modo “coordinato”. L’autority non ha nulla da dire?

  2. Io non ci trovo nulla di male a pagare un servizio di utilità (facoltativo) che prima veniva offerto gratuitamente. Considerato poi il costo irrisorio per quello offerto da Tim, non credo sia un dramma.

Parliamone ;-)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: