Si celebra oggi la Giornata mondiale risparmio energetico. E tra poco meno di due settimane le piazze italiane, la Torre di Pisa, il Colosseo, l’Arena di Verona , il Quirinale, Senato e Camera saranno al buio in occasione di M’illumino di Meno, la giornata ideata nel 2005 da Caterpillar e Rai Radio2 per chiedere ai propri ascoltatori di spegnere tutte le luci. Il messaggio è diretto ai cittadini che possono dare un grande contributo. La strategia Ue Europa 2020 ha fissato, circa 10 anni fa, l’obiettivo di un aumento del 20% l’efficienza energetica.

L’Italia ha registrato buone performance sul fronte degli obiettivi europei in materia di cambiamento climatico ma i cittadini italiani, oltre la loro volontà green, hanno diversi strumenti a disposizione per superare gli obiettivi europei. A partire dalle agevolazioni fiscali previste per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici. La legge di bilancio 2019 ha prorogato al 31 dicembre 2019, nella misura del 65%, la detrazione fiscale (dall’Irpef e dall’Ires).

Solo alcune spese sono riconosciute come la riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento, il miglioramento termico dell’edificio (coibentazioni – pavimenti – finestre, comprensive di infissi) o l’installazione di pannelli solari. Per conoscerle tutte e per sapere come usufruirne e tutte le novità della nuova legge, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato pochi giorni fa una guida ad hoc.

Possono usufruire della detrazione tutti i contribuenti residenti e non residenti, anche se titolari di reddito d’impresa, che possiedono, a qualsiasi titolo, l’immobile oggetto di intervento.

Le percentuali di detrazione variano a seconda che l’intervento riguardi la singola unità immobiliare o gli edifici condominiali e dell’anno in cui è stato effettuato. Maggiori deduzioni sono previste per i condomini e in particolare quando gli interventi sugli edifici sono realizzati in edifici appartenenti alle zone sismiche.

Incentivi anche per i dispositivi multimediali per il controllo a distanza degli impianti di riscaldamento, produzione di acqua calda climatizzazione delle unità abitative, finalizzati ad aumentare la consapevolezza dei consumi energetici da parte degli utenti e a garantire un funzionamento più efficiente degli impianti.

Scrive per noi

Silvia Biasotto
Silvia Biasotto
Sono quello che mangio. E sono anche quello che scrivo, parafrasando Ludwig Feuerbach. Nella mia vita privata e nella mia professione ho sempre amato conoscere, sperimentare e scrivere di cibo. La sicurezza e la qualità alimentare sono le principali tematiche di cui mi occupo ad Help Consumatori oltre che la tutela del cittadino in generale. Una passione che mi accompagna in questa redazione sin dal 2005 quando sono giunta sulla tastiera di HC a seguito del tirocinio del primo Master universitario in tutela dei consumatori presso l’Università Roma Tre. E ovviamente la mia tesi fu sulla Sicurezza dei prodotti!

Parliamone ;-)