Il Black Friday parla ormai italiano. O meglio: gli italiani si sono abituati a questa ricorrenza di importazione e l’hanno fatta propria, tanto che solo uno su dieci dichiara di non approfittare degli sconti offerti durante il “venerdì nero”. Vincono gli acquisti online e da mobile. Ai primi posti dei prodotti acquistati ci sono moda e accessori, seguiti dalla tecnologia e dagli elettrodomestici. Per quasi sei italiani su dieci il Black Friday apre la stagione dei regali e permette di anticipare lo shopping di Natale. I dati vengono da Groupon che ha fatto una ricerca sul ruolo del Black Friday a livello europeo.

L’indagine ha coinvolto circa 6.000 utenti in tutta Europa. In Italia, evidenzia la ricerca, “ci siamo ormai abituati a quest’iniziativa statunitense, che quest’anno è prevista venerdì 23 novembre: l’87% degli italiani dichiara infatti di conoscere il Black Friday e di sapere perfettamente in cosa consiste. Ma se la percentuale è molto positiva e dimostra una grande apertura, in Europa risultiamo comunque meno consapevoli di Spagna (92%), Germania (91%) e Gran Bretagna (90%)”.

Solo 1 italiano su 10 dichiara di non approfittare degli sconti del Black Friday. “La maggioranza – spiega Groupon – non solo cede al fascino delle offerte, ma il 74% dichiara di prepararsi in anticipo per la giornata, facendo una ricerca preventiva degli articoli di cui ha bisogno per poi verificare la percentuale di sconto disponibile in occasione del Black Friday. Il 20% si dimostra molto razionale: stabilisce un budget e crea una lista molto precisa, per non perdere tempo e rischiare di fare acquisti solo per capriccio. C’è poi un 6% di shopping-addicted che impazzisce di fronte agli sconti e compra impulsivamente senza seguire nessun ordine o consiglio”.

Per il 58% degli italiani il Black Friday dà il via alla corsa ai regali e permette di anticipare qualche acquisto di Natale, mentre il 25% si dichiara deluso dalle poche offerte disponibili nel nostro Paese. Solo il 4% afferma di non amare il Black Friday e di non voler entrare nel circolo vizioso degli acquisti impulsivi.

E quali sono gli acquisti più diffusi? Al primo posto, col 55% delle segnalazioni, ci sono moda e accessori. Gli sconti servono insomma a rinnovare il guardaroba prima dei saldi, in calendario a gennaio. Subito dietro, al 54%, ci sono i prodotti di tecnologia mentre al terzo posto si classificano gli elettrodomestici (32%). Appena fuori dal podio si piazzano prodotti di estetica e bellezza (30%) e libri, musica e altri prodotti culturali (23%). I prodotti meno interessanti durante il Black Friday agli occhi degli italiani risultano prodotti di lusso (6%) e gift card (5%).

Per il Black Friday gli acquisti viaggiano soprattutto online. Vince il digitale per più di 8 italiani su 10: il 53% degli intervistati afferma di fare acquisti online e il 29% via mobile, mentre solo il 18% ha il coraggio di affrontare le folle dei negozi.

Scrive per noi

Sabrina Bergamini
Sabrina Bergamini
Giornalista professionista. Responsabile di redazione. Romana. Sono arrivata a Help Consumatori nel 2006 e da allora mi occupo soprattutto di consumi e consumatori, temi sociali e ambientali, minori, salute e privacy. Mi appassionano soprattutto i diritti e i diritti umani, il sociale e tutti quei temi che spesso finiscono a fondo pagina. Alla ricerca di una strada personale nel magico mondo del giornalismo ho collaborato come freelance con Reset DOC, La Nuova Ecologia, Il Riformista, IMGPress. Sono laureata con lode in Scienze della Comunicazione alla Sapienza con una tesi sul confronto di quattro quotidiani italiani durante la guerra del Kosovo e ho proseguito gli studi con un master su Immigrati e Rifugiati. Le cause perse sono il mio forte. Ho un libro nel cassetto che prima o poi finirò di scrivere. Hobby: narrativa contemporanea, fotografia, passeggiate al mare. Cucino poco ma buono.

Parliamone ;-)