Casa

Con l'isolamento termico si può risparmiare sulle spese di riscaldamento dell'abitazione

L’isolamento termico con fibra di cellulosa è un intervento dalla durata ultracentenaria, che non richiede particolare manutenzione e consente di intercettare delle detrazioni fiscali nel momento in cui si procede a una ristrutturazione della casa.

Si tratta di agevolazioni che, nello specifico, sono legate a quelle opere che riescano a configurare una riduzione del consumo energetico legato a un edificio: è proprio il caso dell’isolamento termico con fibra di cellulosa, che premette di ottenere un risparmio grazie all’abbattimento dei costi di riscaldamento e raffreddamento dell’abitazione.

Risulterà fin da subito evidente come si renderà meno necessario ricorrere all’accensione dell’impianto di riscaldamento nei mesi freddi, così come accadrà con quello di climatizzazione durante l’estate. Ricorrere all’isolamento termico con insufflaggio di fibra di cellulosa non richiede modifiche o stravolgimenti di tipo strutturale all’edificio e, anzi, quanto ai tempi tecnici di realizzazione è un intervento che può essere concluso nell’arco di una sola giornata di lavoro.

 

Isolamento con fibra di cellulosa
Isolamento con fibra di cellulosa

 

La casa richiederà molta meno energia per essere riscaldata a dovere così, nel caso doveste provvedere poi a sostituire la caldaia o la stufa potrete, affidarvi a una più economica e di ridotte dimensioni poiché la utilizzerete con minor frequenza.

Per ottenere la detrazione sarà anche necessario l’intervento di un termotecnico (un’altra spesa che sarà detraibile) che permetterà di avviare la relativa pratica. Si tratta di attestare come l’intervento portato a termine per l’isolamento – effettuato con fibra di cellulosa – abbia effettivamente dato una riduzione della trasmittanza termica dell’edificio. Valutate sempre la normativa del Comune di appartenenza.

I vantaggi di questo intervento: come si risparmia

Tra i vantaggi più interessanti dell’isolamento termico con fibra di cellulosa c’è senza dubbio la velocità di esecuzione (un giorno, no opere murarie necessarie) ma anche l’efficacia e la pulizia. Sarà utile approfondire l’argomento sul portale Cellulosa Brescia, sapendo che si tratta di una metodologia di stampo green, che consente di provvedere non solo all’isolamento degli edifici dal punto di vista termico ma anche da quello acustico.

Risulta non invasivo, poiché l’insufflaggio nelle pareti è invisibile, e inoltre è perfetto sia per case di nuova costruzione che per capannoni, condomini, hotel e appartamenti (o loro singole porzioni).

Questo materiale, ottenuto dalla lavorazione di carta di qualità (i giornali quotidiani rimasti invenduti) è naturale e traspirante, inoltre consente una regolazione di tipo automatico dell’umidità in casa: questa viene assorbita e trattenuta nei giorni più afosi, per poi essere rilasciata quando l’ambiente si fa troppo secco. L’alta qualità della vita domestica è legata senza dubbio anche all’aria che si respira nelle stanze in cui, ogni giorno, si passa la maggior parte del tempo.

Sarà utile procedere all’intervento di isolamento termico con fibra di cellulosa partendo dal sottotetto: questo potrà infatti assicurare una netta limitazione della dispersione di calore durante l’inverno (stiamo parlando infatti di una superficie davvero ampia). Isolando poi anche le intercapedini delle pareti si alzerà ancora l’asticella del comfort: un modo semplice e sostenibile per contribuire alla riduzione delle emissioni di CO2. Quello dell’ecologia, tra l’altro, è divenuto in breve tempo un vero e proprio mantra, che punta a caratterizzare il secolo.

Parliamone ;-)