Ombrellone, lettino, sdraio: per il ponte del 2 giugno gli stabilimenti balneari si preparano ad accogliere i bagnanti. Come sono i prezzi quest’anno? Niente paura, l’aumento medio è del 3%: ad esempio il costo dell’obrellone resta invariato ad 11 euro, quello della sdraio scende del 10% (da 5 a 4,5 euro) e il lettino aumenta del 3%. E’ quanto emerge dal monitoraggio effettuato dall’Osservatorio Nazionale Federconsumatori che commenta: dato contenuto ma inaccettabile vista la contrazione dei consumi. Si registrano anche clamorosi aumenti: +18 % per abbonamento stagionale e +11% per quello giornaliero. Ma ci si sbizzarrisce in offerte e sconti “speciali”.
La voce che diminuisce di più è il costo della sdraio (-10%), perché è sempre meno richiesta. “Vista la condizione di profonda crisi del potere di acquisto delle famiglie ci saremmo aspettati, in realtà, una evidente diminuzione dei prezzi” dichiarano Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, presidenti di Federconsumatori e Adusbef.
Per incentivare comunque le presenze, gli stabilimenti balneari stanno adottando la strategia di sconti ed offerte a non finire.
“Già negli scorsi anni avevamo registrato il ricorso a promozioni fantasiose all’insegna del risparmio: dalle tariffe speciali per gruppi e per over 60, all’happy hour (tariffe promozionali per chi si reca in spiaggia nelle ore “meno battute”, in genere dopo le 14:00-15:00) alle promozioni all’insegna dell’ambiente, con sconti per chi raggiunge la spiaggia in treno o in pullman o, ancora, alle tariffe scontate per chi prenota il proprio ombrellone su internet o con largo anticipo”.
Le novità di quest’anno sono: l’ombrellone condiviso tra più famiglie (in genere si concorda una turnazione oraria), la cabina “in condominio” (divisa tra più famiglie), il Gazebo per ospitare 4 persone, il rimborso del costo di ombrellone e lettino in caso di pioggia improvvisa, sconti e prezzi stracciati per i primi 20 clienti della giornata, i lettini 3×2,  l’ingresso gratuito per i bambini, l’abbonamento settimanale che da diritto ad un ulteriore weekend gratis. Per contenere ulteriormente i costi, la novità dell’anno è  “il sole a ore”. Funziona così: compri un pacchetto (con lettino) di tre ore, anche non consecutive, all’ingresso si dice il proprio nome così viene stampato l’orario di entrata e l’orario di uscita.
Per quanto riguarda i servizi, oltre ai consueti lettini , per gli amanti del sole la novità assoluta è il lettone per due super-accessoriati. C’è poi chi mette a disposizione la connessione wifi, chi offre la ginnastica acquatica e la palestra, ed infine la novità di alcuni stabilimenti è il corso di lingue (inglese, spagnolo, francese ecc) gratuito sotto l’ombrellone.
Chi, invece, preferisce la spiaggia libera, deve ricordarsi che chi è di passaggio non è in alcun modo tenuto a pagare l’ingresso agli stabilimenti; le Associazioni invitano gli utenti ai quali venga richiesto, di opporsi al pagamento e di segnalarlo presso le nostre sedi.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)